Connect with us

Gossip

“Barbie” Margot Robbie aspetta un bambino!

È ufficiale! Margot Robbie e suo marito Tom Ackerley diventeranno presto genitori. La notizia, diffusa inizialmente da alcune indiscrezioni e foto scattate durante la loro vacanza sul Lago di Como, è stata confermata da diverse testate giornalistiche

Avatar photo

Pubblicato

il


    Confermato l’arrivo del primo bebè!
    L’attrice australiana, 34 anni, e il produttore inglese, 34 anni sono una coppia è molto riservata lontana dai riflettori. Ma non hanno potuto nascondere l’entusiasmo per l’arrivo del loro primo figlio. Liete novità per Margot Robbie e Tom Ackerley. La coppia, sposata dal 2016, aspetta il loro primo figlio.  Le indiscrezioni circolavano già da qualche giorno, ma ora è ufficiale: Margot Robbie è incinta!

    Ancora nessun annuncio ufficiale da parte dei diretti interessati, ma i fan sui social sono già in delirio e non vedono l’ora di celebrare questa lieta notizia con loro. Oltre al successo come attrice, Margot Robbie è anche co-fondatrice di una casa di produzione, la LuckyChap, che ha realizzato film come “I, Tonya”, “Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn” e, ovviamente, “Barbie”, dove la Robbie è protagonista.

    Ackerley, invece, lavora come regista e produttore accanto alla moglie. In una recente intervista, ha descritto il loro rapporto come una collaborazione 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

    Margot all’arrivo sul Lago di Como

      SEGUICI SU INSTAGRAM @INSTAGRAM.COM/LACITY_MAGAZINE

      Gossip

      Regina Letizia e Jaime del Burgo, tra Intrighi e rivelazioni

      Ancora una volta la Famiglia Reale spagnola si ritrova al centro del gossip. Protagonista questa volta non è il Re Felipe, spesso oggetto di chiacchiere per presunte relazioni extraconiugali, bensì la Regina Letizia. Già dallo scorso anno, l’ex giornalista era già stata travolta da un vortice di scandali a causa di indiscrezioni che la volevano legata all’ex cognato, l’imprenditore Jaime del Burgo. E l’opposizione della Corona chiede chiarezza.

      Avatar photo

      Pubblicato

      il

      Autore


        Come sono andati i fatti
        Le accuse, mosse da Del Burgo stesso attraverso un libro e alcuni post sui social, parlavano di una relazione extraconiugale tra i due, iniziata ben prima del matrimonio della Regina con Felipe VI e protrattasi anche durante i primi anni di matrimonio. Nonostante le clamorose accuse e le presunte prove presentate da Del Burgo, nessun riscontro ufficiale è mai arrivato dai diretti interessati e la vicenda si è conclusa con il silenzio della Casa Reale e un’azione legale intrapresa contro l’ex cognato della Regina. Ora, nuovi gossip tornano a turbare la quiete della Famiglia Reale. Secondo alcune indiscrezioni diffuse da alcuni media spagnoli, la Regina Letizia starebbe nuovamente vivendo un momento di crisi con il Re Felipe.

        Jaime Peñafiel e il suo libro “Letizia e io” con nuove rivelazioni sulla Regina di Spagna
        Jaime Peñafiel, noto giornalista 91enne spagnolo e autore di diverse biografie dedicate alla Famiglia Reale, ha recentemente pubblicato un libro dal titolo “Letizia e io. Quali segreti nasconde la Regina Letizia?”.
        Nel libro, Peñafiel riprende e amplia le scottanti rivelazioni di Jaime del Burgo, ex cognato della Regina e presunto amante. Del Burgo, già nel 2023, aveva accusato Letizia di una relazione extraconiugale, alimentando un vero e proprio scandalo mediatico.

        Qualche estratto dal libro “Letizia e io. Quali segreti nasconde la Regina Letizia?”
        «…tutto nel mondo di Letizia è andato in frantumi a causa di presunti adulteri, inganni e tradimenti». 
        «…è prepotente e manipolatrice»
        «Letizia Di Spagna è fredda e emotivamente immatura. Tutto si è rotto dopo i tradimenti»

        Due immagini intime fra Letizia con il marito, Re Felipe VI di Spagna

        Sarà tutto vero, oppure no?
        L’imprenditore e l’ex giornalista si frequentarono negli anni ’90, e la loro passione sbocciò durante un romantico viaggio a Venezia. Secondo le dichiarazioni di Jaime del Burgo, egli aveva intenzione di chiederle la mano nel 2002, con un anello già pronto in borsa. Tuttavia, proprio in quel momento, Letizia gli confessò che stava vedendo un diplomatico, che non era altri che il principe Felipe, futuro re di Spagna.
        Esistono alcune prove che supportano la relazione tra Jaime e Letizia, come messaggi e foto che i due si sarebbero scambiati. Ma queste prove non sono state verificate in modo indipendente e sono state oggetto di controversie. Alla luce di queste informazioni, è impossibile dire con certezza se Jaime e la Regina Letizia fossero fidanzati prima del suo matrimonio con Re Felipe VI. Le prove disponibili sono contraddittorie e soggette a interpretazioni diverse.

        Ma l’opposizione della Corona chiede chiarezza
        Le nuove dichiarazioni di Del Burgo, contenute nel libro di Peñafiel, sarebbero ancora più compromettenti per la Regina e avrebbero gettato nuova luce sulla sua vita privata. Nonostante la mancanza di riscontri ufficiali, il libro di Peñafiel ha avuto un grande impatto in Spagna, riaccendendo i riflettori sui presunti segreti della Regina e alimentando il gossip sulla Famiglia Reale. La vicenda ha avuto anche ripercussioni politiche, con alcuni esponenti dell’opposizione che hanno chiesto chiarezza e trasparenza alla Casa Reale.

          Continua a leggere

          Personaggi

          Cristiano Malgioglio si ritira. Ma sarà vero?

          Cristiano Malgioglio ha annunciato il suo ritiro dal mondo dello spettacolo tra due anni, spiegando che la decisione non è dovuta alla stanchezza ma alla volontà di dedicare più tempo alla sua vita personale. Ha rivelato il segreto del suo successo, sottolineando di essere sempre rimasto fedele a se stesso.

          Avatar photo

          Pubblicato

          il

          Autore

            Cristiano Malgioglio ha deciso di ritirarsi dal mondo dello spettacolo: “Tra due anni io lascerò questo lavoro. È la prima volta che lo dico pubblicamente, ma è così”, ha affermato. “Ho bisogno di pensare alla mia vita perché ho dedicato tanto alla musica e sono molto contento per tutto l’affetto che il pubblico mi ha sempre dato”. Malgioglio ha precisato che la sua decisione non è dovuta alla stanchezza, ma a una scelta consapevole: “Vi assicuro che potrei sostenere tre concerti ogni sera”, ha continuato, rispondendo a chi lo incoraggia a non ritirarsi. “Tutto questo affetto è molto importante ogni sera quando esco per cantare. Nessuno della mia generazione può vantare il successo che ho io con i giovani e le mamme. Grazie a Carlo Conti e a ‘Tale e Quale Show’, le famiglie si divertono e mi seguono”.

            Il segreto della carriera di Malgioglio: tra passato e presente

            Cristiano Malgioglio ha rivelato il segreto del suo successo in un’intervista esclusiva al tg di Radio Roma: “Io non sono mai cambiato, sono sempre stato così. Ieri mi amavano le ragazzine, i ragazzini e le mamme, e oggi piaccio ancora alle nuove generazioni e alle mamme”, ha spiegato. “Sono sempre stato un paroliere di rottura; se pensiamo alle canzoni che ho scritto per Mina, ho usato un linguaggio completamente diverso dagli altri autori. Oggi potrei scrivere per chiunque, ma non ho più voglia”, ha aggiunto.

            Gli ultimi desideri di Malgioglio

            Parlando dei suoi ultimi desideri professionali, Malgioglio ha detto: “Vorrei realizzare un progetto con Carla Bruni e scrivere per Martina Giovannini, che mi piace moltissimo. L’ho conosciuta durante l’ultima edizione di ‘Amici’ di Maria De Filippi e vorrei proporla a Carlo Conti per Sanremo; ha una voce spettacolare e un volto bellissimo”, ha concluso, menzionando anche il Festival di Sanremo 2025.

              Continua a leggere

              Gossip

              Spagna: quando le canzonette ti permettono di superare il 27…

              Avatar photo

              Pubblicato

              il

              Autore

                Spagna si racconta, partendo da un’infanzia di povertà – ma felice – e la grande passione per il suo lavoro. Ivana sarà tra gli ospiti de La macchina del tempo 80, show evento del 28 luglio a Mirano, al quale parteciperanno alcune star della musica di quegli anni.

                Indimenticabili quegli anni

                Periodo di grande fermento, gli anni 80 hanno visto l’ascesa del punk, della musica elettronica, della new wave, senza dimenticare il soft rock e soprattutto la pop music. Ognuno di questi hanno dato un contributo essenziale per rendere il decennio davvero indimenticabile. La musica di quel periodo è rappresentata da leggende della musica che continuano anche oggi (in alcuni casi) a essere grandi artisti.

                Spagna… in tanti pensano che il suo sia un nome d’arte ma non è così, giusto?

                Esatto… era il cognome di mio padre, un uomo che assomigliava a Gary Cooper, bellissimo. All’inizio del mio percorso, nelle balere e nelle discoteche adottavo pseudonimi inglesi, la lingua che usavo a quel tempo per cantare.

                Poi è arrivato il primo “tormentone”… Easy Lady!

                Sì, posso dire senza problemi che è partito tutto da lì, dopo una dozzina d’anni di gavetta e cambiali. Tempi eroici, dove concluse le serate, ci restavano solamente i soldi per l’affitto e per mangiare. Il resto, tutto il resto… serviva a pagare i debiti. Ma era comunque bellissimo.

                Quindi il successo l’ha toccata cantando in un’altra lingua: che effetto le ha fatto?

                Mi ero intestardita di cantare in inglese perchè volevo far ballare la gente e con gli pseudonimi cominciai ad entrare nelle classifiche in Germania e Olanda. In più con mio fratello Theo, per guadagnare qualcosa in più, realizzavamo anche jingle per la pubblicità. Io ho sempre fatto di tutto pur di farcela, prima dei concerti scaricavo anche le casse, a volte saldavo anche i jack col saldatore a stagno, che peraltro so usare molto bene.

                E’ vero che rifiutò Sanremo perchè non volevano farla cantare in inglese?

                Certo, ho sempre rifiutato perchè tutti volevano che cantassi in italiano. Se avessi voluto ottonere il successo rapido, sarebbe bastato accettare… però sarei diventata solamente una brava cantante italiana come tante. E non mi bastava.

                Che ricordi ha della sua infanzia?

                Papà era proprietario di un caseificio che poi fallì e lui andò poi a lavorarci come operaio. Mi reda, è stata dura, a volte non avevamo neanche i soldi per mettere in tavola un piatto di minestra. Una condizione che però ritengo mi abbia aiutato a considerare una grazia tutto quello che è venuto in seguito. E poi… quando si è piccoli non ci si rende conto che in casa mancano i soldi. Per questo dico sempre di essere stata una bambina molto felice.

                Lei è una donna piena di talenti, ha fatto numerosi progetti diversi… ma alla fine la chiamano sempre per cantare quelle due/tre canzoni con le quali il pubblico la identifica: come giudica questa cosa?

                E’ vero, quando mi chiamano in tivù vogliono sempre Easy Lady, Call me o Il cerchio della vita. E quindi diventa difficile se non impossibile proporre dell’altro. E comunque continuo a cantarle con soddisfazione, faccio tantissime serate che sono parte della mia vita e mi sento ancora felice: questa è la chiave di tutto… la gioia del proprio lavoro e la fortuna di poterlo svolgere.

                E’ stata chiamata da Elton John per il Re Leone: sono soddisfazioni, no?

                E’ andata così: la Walt Disney mi chiamò per un provino per la colonna sonora del film. Quando mi dissero che avrei dovuto cantare in italiano, come al solito dissi no. Però loro mi spiegarono che sarebbe stato un cartone animato molto importante, convincendomi ad accettare. Seguirono alcuni mesi senza che accadesse nulla, alla fine mi richiamarono per il provino e mi mandarono il nastro sul quale registrare la canzone: avrei dovuto incidere la mia voce su uno spazio bianco, nella traccia dove già si erano esibite alcune tra le più importanti artiste italiane. Ma i nomi non li faccio. L’importante è che la scelta è caduta su di me.

                  Continua a leggere
                  Advertisement

                  Ultime notizie

                  Lacitymag.it - Tutti i colori della cronaca | DIEMMECOM® Società Editoriale Srl P. IVA 01737800795 R.O.C. 4049 – Reg. Trib MI n.61 del 17.04.2024 | Direttore responsabile: Luca Arnaù