Connect with us

Gossip

Tra ricordi e battute, una vita per radio… Deejay

Vorrebbe smettere di fare la radio in un momento in cui la gente ancora lo apprezza. Lui dice di voler continuare ancora per un po’ e poi dedicarsi ad altro. Che sia la politica? Qualcuno gli ha suggerito una candidatura da sindaco… lui si limita a sorridere.

Avatar photo

Pubblicato

il

    “Era il 1974 e il soul mi ha cambiato la vita. Dal mio esordio in radio nella primavera del 1976 non ho mai più smesso”. Linus, 66 anni (vero nome Pasquale Di Molfetta), abituato da molti anni a stare dietro ad un microfono ogni giorno da conduttore, ora affronta il palco di un teatro con lo spettacolo Radio Linetti Live.

    Il palco non gli fa paura… anche se parlare e selezionare dischi è il suo vero mestiere. L’occasione è quella giusta per fare con lui 4 chiacchiere più ampie: sulla musica che lo emoziona, sui negozi di dischi che progressivamente scompaiono, sui generi d’ascolto preferiti… tutto all’insegna delle sette note.

    Lo show a teatro con la radio sul palco

    Lo spettacolo che terminerà l’11 maggio lo vede al Teatro Alcione, impegnato a selezionare canzoni e a raccontarsi. «Avevo voglia di concedermi un po’ di più a chi mi segue da casa. Così ho pensato: che bello sarebbe ritrovarsi tutti insieme?».

    “Faccio radio da 48 anni e ho sempre fatto radio coerente con il nome della radio che faccio, Deejay. La musica mi rimane addosso, attaccata ma per un periodo l’ho sempre rifuggita fino a quando è arrivata Radio Linetti, dove ho riscoperto tante cose che avevo messo da parte. Mia madre era pazza di Alberto Lupo e di Mina.

    Cantava la loro ‘Parole Parole Parole’ con l’accento pugliese. Mia sorella – che ho svezzato dal punto di vista musicale – spaziava dai Beatles a Rolling Stones. E poi c’era mio padre che veniva da un paese povero della Puglia. Era innamorato della musica americana, faceva mille lavori. Poi alla sera a piedi o in bici si faceva 5-10 km per suonare la tromba o sentire un’orchestrina.

    Aveva una grande passione. A mia madre non piacevano i trombettisti perché si ‘trasformavano’. Rimase traumatizzata da Louis Armstrong a Sanremo ’68 perché si riempiva di aria con le guance. Mia moglie sta a me come mia madre stava a mio padre. Se a mia madre non gliene fotteva un ca**o della tromba, a mia moglie non gliene frega nulla della radio che faccio”.

    Va ora in onda… l’umanità

    L’emozione non manca; lo sa bene chi lo ascolta un’emittente di cui è direttore artistico, Radio Deejay. Il suo programma mattutino Deejay Chiama Italia, da un milione e mezzo di ascoltatori a puntata, lascia grande spazio a confidenze di varia umanità. Durante lo spettacolo parla, mette dei dischi (Battisti, De Gregori, Pink Floyd… tra i suoi preferiti). In scaletta anche la musica pop, genere maggiormente legato al suo lavoro, legato al periodo in cui ha cominciato a diventare popolare. Anche se nel suo privato la colonna sonora è differente.

    “Nell’estate dei primi Anni 70 mia sorella si era innamorata di un napoletano. Poi finisce l’estate, non si vedono, non c’erano i telefonini ma inizia ad ascoltare il 45 giri – nel mangianastri – della canzone che ascoltavano assieme… Era ‘Sabato Pomeriggio’ di Baglioni. Nulla da dire, lui voce meravigliosa, il problema è che finito il pezzo lo rimetteva di nuovo e di nuovo a ripetizione. Io ascoltavo David Bowie e album come ‘The Man Who Sold The World’. Era il periodo in cui mi affacciavo alle superiori, era il periodo dell’ITIS, l’Istituto Tecnico, dove andavano quelli che sicuramente non avevano intenzione di fare l’Università e che si sarebbero approcciati subito al lavoro. Fu un piccolo trauma.

    Alle medie era molto corteggiato, anche se poi non combinavo nulla. Mi sono ritrovato catapultato in una scuola con 800 maschi. A 14-15 anni andavo all’Upim vicino casa a rubare le macchinette, ero l’unico maschio al mondo convinto che non avrei avuto mai una donna perché gli altri ce l’avevano. Ascoltavo Battisti e ‘Dieci ragazze’. A me piaceva moltissimo Battisti”.

    Una collezione di dischi non monumentale

    Nella sua collezione privata fino ad un paio d’anni fa c’erano circa 5mila vinili, almeno 2 mila poi li ha regalati, non considerandoli indispensabili. Non è un collezionista feticista, ne possiede alcuni di Michael Jackson, Stevie Wonder e U2 con le copertine consumate: gli piacciono così… vissuti! Nel 1983 iniziò a lavorare part-time come commesso in un negozio di dischi di Milano: la mattina in radio, il pomeriggio in negozio. Solo che spendeva più in dischi di quanto guadagnasse… e la cosa durò solo un mese.

    “Incontrare o andare a cena con Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri è fantastico. Sanno i fatti di tutti. Ricordo un aneddoto che mi ha raccontato Gianni che non ha vissuto personalmente, ma che una persona di fiducia gli ha raccontato. C’era un cantautore giovane e molto in voga a metà Anni 90 che doveva tenere un concerto al Teatro Smeraldo di Milano. Il live veniva trasmesso in diretta anche su Radio Italia. Inizia lo show e partono i primi 4 pezzi tra il boato generale e i cori.

    Ad un certo punto alla quinta canzone in scaletta si sente solo il brusio della gente. Il patron di Radio Italia e tutti scendono in teatro e vedono che effettivamente non c’era nessuno sul palco. Trovano Grignani in camerino che dà pugni sul muro urlando: “Troppa f*ga, troppa f*ga!”.

    “Mi ritrovai un giorno con Lucio Battisti davanti in aeroporto nei primi Anni 90. C’è una regola non scritta tra i personaggi del mondo dello spettacolo in cui si saluta, anche se non ci si conosce personalmente. Così tento di fare con lui. Ci guardiamo, io ricambio il suo sguardo, gli sorrido come per avvicinarmi ma lui mi guarda come a dire ‘non provare nemmeno ad avvicinarti!‘. Ma questo evento non ha cambiato la mia percezione su di lui”.

    “Sono affezionato all’annata 75/76 perché da bambino sfigato, mi succede qualcosa… Era l’anno delle prime volte, in tutti i sensi. Il primo disco comprato era quello dei Pink Floyd. Non tutti avevano l’impianto stereo, così si comprava il disco assieme ad altri amici si andava a casa di chi aveva l’impianto, ci chiudevamo in stanza con le cuffie e ascoltavamo la musica. Il primo concerto in assoluto è stato nella palestra della mia scuola e mai e poi mai avrei pensato che sarebbe venuto a suonare il mio cantante italiano preferito: Francesco De Gregori.

    L’ho conosciuto a metà degli Anni 90, quando a Radio Deejay abbiamo iniziato ad aprirci alla musica italiana e così abbiamo iniziato ad avere ospiti gli artisti. Così De Gregori mi fece una dedica su un mio vinile scrivendo: ‘Al mitico Linus’. Ma se qualcuno conosce un minimo De Gregori capirà che quel mitico in realtà poteva anche significare ‘pirla’ o roba simile. Oggi siamo in confidenza, spesso vado a trovarlo prima dei concerti, beviamo un bicchiere di vino – perché con lui è tassativo – e poi mi fa ‘ok te la faccio quella canzone’. Ed è la mia preferita ‘Pezzi di vetro’”.

    “Tony Renis sull’onda del successo enorme di ‘Quando Quando Quando’ capisce che deve andare in America, dove però non conosce nessuno. Una volta arrivato si fa dire l’hotel dove vanno tutti i produttori, i cantanti ecc. Arriva si piazza lì a bordo piscina, ma non succede nulla non passa nessuno.

    Però d’un tratto sente nel megafono ‘C’è una telefonata per il signor Sinatra’ e ancora ‘C’è una telefonata per Quincy Jones’… Così Tony va in reception dalla ragazza usa un po’ il suo fascino (era un bel ragazzo) e le dà 50 dollari per farsi chiamare ogni 15 minuti al megafono. Così è avvenuto fino a quando non si sono tutti chiesti ‘ma chi ca**o è sto Tony Renis?’ e lui ha iniziato a farsi conoscere in giro”.

      Vipwatching

      Bella Hadid a Cannes, le vacanze hot sullo yacht

      Avatar photo

      Pubblicato

      il

      Autore

        Mentre tutti guardano i film nel sud della Francia, Bella Hadid trascorre molto tempo al sole. Dopo l’apparenza sul red carpet del festival con un abito tanto discusso. La modella, 27 anni, ha indossato un bikini nero con stringhe mentre andava in barca a vela con gli amici durante una pausa dal 77º Festival di Cannes.

        Pronti, partenza, via, splash! La bellissima modella si tuffa senza esitazioni.

        Oplà, tira su il costumino!

        La cosa più importante quando fai il bagno, è non perdere i gioielli!

        Che bel bagnetto! Si asciuga per bene.

        Dopo aver fatto il bagnetto, la Bella tira fuori un ghiacciolo e lo gusta con piacere sotto il sole estivo.

        Che caldo che fa, ragazzi!

        Ma mi state ancora guardando? La modella posa per un fotografo paparazzo.

        Hadid dopo il bagno si è messa un mini abito sottoveste marrone con sottili occhiali da sole dorati, ha completato il suo look con i gioielli. La modella ha preso un gommone per tornare nel suo hotel. Approfittando dell’occasione si mette sempre in posa molto sexy.

        Photo credit: Spread Pictures

          Continua a leggere

          Gossip

          Chiara Ferragni: spunta il flirt con un noto sportivo

          Clamorose indiscrezioni rivelano che Chiara Ferragni, dopo la rottura con Fedez, potrebbe avere un flirt con il tennista Alexander Zverev. La presenza di Chiara agli Internazionali di Tennis a Roma ha alimentato i rumors su una possibile relazione con Zverev. Sebbene manchino conferme ufficiali, gli indizi social suggeriscono che l’imprenditrice digitale potrebbe aver trovato una nuova fiamma. Nel frattempo, Fedez è stato avvistato con Ludovica di Gresy, segno che entrambi stanno voltando pagina nelle loro vite sentimentali.

          Avatar photo

          Pubblicato

          il

          Autore

            Clamorose indiscrezioni scuotono il mondo del gossip: Chiara Ferragni potrebbe avere un flirt con il famoso tennista Alexander Zverev. Dopo la definitiva rottura con Fedez, l’imprenditrice digitale sembra pronta a riaprire il suo cuore. Le voci su questa nuova relazione sono sempre più insistenti, soprattutto dopo la recente presenza di Chiara agli Internazionali di Tennis a Roma, ampiamente documentata sui social.

            La fine della storia tra i Ferragnez è ormai evidente. La rottura con Fedez ha segnato la conclusione di un’era, ma entrambi sembrano aver già intrapreso nuove strade sentimentali. Mentre Fedez è stato avvistato con Ludovica di Gresy, Chiara Ferragni potrebbe aver trovato conforto tra le braccia di Alexander Zverev, il tennista numero 4 del mondo. La presenza di Chiara agli Internazionali di Roma ha acceso i riflettori su questa possibile nuova fiamma, alimentando i rumors.

            Su Instagram, gli utenti si scatenano con ipotesi e speculazioni. La recente separazione dei Ferragnez ha lasciato tutti a bocca aperta, e ora i fan sono curiosi di scoprire i nuovi sviluppi nelle vite dei loro beniamini. La presenza di Chiara agli eventi tennistici, documentata con cura sui social, ha sollevato più di qualche sospetto su un possibile legame con Zverev.

            Nonostante la mancanza di conferme ufficiali da parte dei diretti interessati, gli indizi sono tanti e fanno pensare che Chiara Ferragni abbia davvero intrapreso una nuova relazione. Nel frattempo, Fedez e Chiara continuano a far parlare di sé, mantenendo alta l’attenzione dei media e dei fan.

            La presunta relazione con Tony Effe sembra ormai smentita al 100%, mentre le voci su Zverev si fanno sempre più forti. Gli indizi raccolti dai fan e le apparizioni pubbliche di Chiara alimentano ulteriormente le speculazioni. La vita sentimentale di Chiara Ferragni continua a essere al centro del gossip, confermando ancora una volta il suo ruolo di protagonista assoluta nel panorama mediatico italiano.

              Continua a leggere

              Gossip

              Michelle Hunziker: fortunata in amore, meno in tv

              Mentre la vita amorosa di Michelle sembra tessere nuove trame affascinanti, il suo programma televisivo è in una disastrosa spirale discendente. Lo show “Io Canto Family” sta lottando per ottenere attenzione e Michelle si trova tra il cuore e i rating televisivi in picchiata!

              Avatar photo

              Pubblicato

              il

              Autore


                Già qualche tempo fa, noi di LaCityMag, in un articolo su Michelle avevamo anticipato l’ascesa di un nuovo amore nella vita della celebre presentatrice.
                Ma, mentre Michelle sperimenta le gioie e le emozioni sentimentali, il suo nuovo programma televisivo “Io Canto family” sta lottando per ottenere la stessa attenzione e apprezzamento da parte del pubblico.

                Il contrasto tra il fervore delle passioni amorose di Michelle e l’apatia verso lo show “Io Canto family” è sorprendente. Mentre lei sembra immersa in un turbine di sentimenti, sul fronte lavorativo la situazione è stagnante, se non addirittura fallimentare.

                L’amore sembra sbocciare…

                Secondo quanto trapelato, il nuovo amore di Michelle sarebbe un uomo dell’alta moda, un individuo che vive al di fuori del bagliore dei riflettori che tanto caratterizza il mondo dello spettacolo. Questo dettaglio non fa altro che alimentare il mistero intorno alla relazione, poiché sembra che Michelle stia deliberatamente mantenendo il suo amore lontano dalla pubblica attenzione.

                La scelta di mantenere questo presunto amore nell’ombra potrebbe essere stata motivata dalla volontà di proteggere la privacy di entrambi. Michelle, non estranea agli occhi indiscreti dei paparazzi e della stampa scandalistica, potrebbe aver imparato dagli errori del passato e aver deciso di tenere gelosamente al sicuro questa parte della sua vita.

                Inoltre, la natura discreta di questo rapporto potrebbe essere anche un tentativo da parte di Michelle di preservare la stabilità della sua vita familiare. La sua relazione con Tomaso Trussardi, imprenditore e erede dell’omonimo marchio di moda, è sempre stata al centro dell’attenzione mediatica. Mantenere un nuovo amore al di fuori di questa sfera potrebbe essere una scelta strategica per proteggere il benessere della sua famiglia.

                Questo misterioso amore nell’alta moda continua a far parlare, mentre i fan di Michelle scrutano ogni indizio e gesto, alla ricerca di conferme o smentite. Tuttavia, fino a quando la stessa Michelle non sceglierà di condividere apertamente dettagli sulla sua vita sentimentale, il segreto rimarrà ben custodito tra le sue mura.

                Quel che è certo è che Michelle Hunziker rimane una figura affascinante e intrigante, capace di tenere il pubblico con il fiato sospeso anche quando si tratta delle sfaccettature più intime della sua vita.

                  Continua a leggere
                  Advertisement

                  Ultime notizie

                  Lacitymag.it - Tutti i colori della cronaca | DIEMMECOM® Società Editoriale Srl P. IVA 01737800795 R.O.C. 4049 – Reg. Trib MI n.61 del 17.04.2024 | Direttore responsabile: Luca Arnaù