Connect with us

Personaggi e interviste

Wanda Nara e Mauro Icardi si sono lasciati di nuovo: «Sono separata»

Wanda Nara ha confermato la separazione da Mauro Icardi durante il programma tv argentino “Pomeriggio America”, citando motivi personali e di salute. L’avvocato della Nara, Ana Rosenfeld, ha ribadito che il divorzio non è ancora stato firmato, mentre Icardi, impegnato con il Galatasaray in Turchia, non ha commentato la situazione.

Avatar photo

Pubblicato

il

    La storia d’amore tra Wanda Nara e Mauro Icardi sembra essere giunta a una nuova e definitiva conclusione. L’imprenditrice e vincitrice di «Ballando con le Stelle» ha ufficialmente confermato la separazione dal marito durante una recente apparizione nel programma televisivo argentino «Pomeriggio America».

    “Sono separata, per motivi personali e di salute ho provato ancora una volta”, ha dichiarato Wanda Nara, aggiungendo che fornirà ulteriori dettagli sulla rottura nei prossimi giorni. La crisi tra i due sarebbe iniziata nel 2021, quando Wanda ha scoperto un flirt tra Icardi e l’attrice e cantante China Suarez. Questo episodio ha segnato l’inizio di un periodo travagliato per la coppia, culminato con l’annuncio della separazione.

    A confermare ulteriormente la notizia è intervenuta Ana Rosenfeld, l’avvocato della Nara, che ha dichiarato a TeleShow: “Lo ha già detto lei. È separata. Il divorzio non è stato ancora firmato.” Al momento, Mauro Icardi non ha rilasciato commenti sulla separazione, essendo tornato in Turchia per i suoi impegni con il Galatasaray. Nel frattempo, Wanda ha smesso di seguirlo su Instagram, segnando simbolicamente la fine della loro relazione pubblica.

    La coppia, che ha recentemente celebrato i dieci anni di matrimonio, ha vissuto una storia d’amore intensa e spesso sotto i riflettori. I due sono usciti allo scoperto nel 2013, appena una settimana dopo l’annuncio della separazione tra Wanda e l’ex marito Maxi Lopez, amico e compagno di squadra di Icardi. Il loro matrimonio, celebrato nel 2014, ha portato alla nascita delle loro figlie, Francesca nel 2015 e Isabella nel 2016.

    Tuttavia, la serenità familiare è stata compromessa nel 2021, quando Wanda Nara ha scoperto la presunta infedeltà del marito con China Suarez. Nonostante vari tentativi di riconciliazione, la relazione ha continuato a deteriorarsi. La malattia di Wanda, che ha scoperto di avere la leucemia circa un anno fa, ha aggiunto ulteriori difficoltà alla coppia, senza però riuscire a salvare il matrimonio.

    Con questa nuova separazione, si chiude un altro capitolo nella complessa relazione tra Wanda Nara e Mauro Icardi. I prossimi sviluppi della vicenda e le dichiarazioni dei protagonisti saranno certamente seguiti con grande interesse dai media e dai fan della coppia.

      SEGUICI SU INSTAGRAM @INSTAGRAM.COM/LACITY_MAGAZINE

      Personaggi e interviste

      Lino Banfi: «Per mangiare facevo la truffa dei Rolex ai napoletani»

      Con la sua energia inesauribile e il suo talento senza tempo, Lino Banfi continua a incantare il pubblico italiano, dimostrando che l’età è solo un numero quando si ha la passione per il cinema e per la vita stessa.

      Avatar photo

      Pubblicato

      il

      Autore

        Lino Banfi, l’icona del cinema e della televisione italiana, festeggia oggi il suo ottantottesimo compleanno con la vivacità e l’umorismo che lo contraddistinguono da sempre. Nato il 9 luglio, ma registrato l’11 per una convenzione dell’epoca, Banfi scherza dicendo di festeggiare “due giorni di compleanno, come i principi”. In un’intervista esclusiva al Corriere della Sera, l’attore ha raccontato la sua straordinaria carriera, dall’infanzia in Puglia ai successi sul grande schermo che lo hanno reso un volto amatissimo dal pubblico italiano.

        Tra le sue memorie più divertenti, Banfi ha condiviso aneddoti su Papa Francesco, con cui ha sviluppato una bella amicizia. “Una volta gli ho raccontato della nostra pasta alla Puttanesca, che noi chiamiamo ‘alla Porca puttena’ in dialetto pugliese, e ha riso così tanto che saltava sulla sedia”.

        Ma non è stato solo il lato comico a caratterizzare la vita di Banfi. Ha iniziato la sua carriera come truffatore improvvisato durante la Seconda Guerra Mondiale, vendendo orologi falsi ai napoletani per poter mangiare. “Ero un campione italiano di salto del pasto”, scherza Banfi, ricordando i suoi trascorsi con un amico truffatore, fingendo di essere stato derubato per guadagnare qualche spicciolo in una Napoli difficile.

        Il suo personaggio più iconico, l’allenatore Oronzo Canà in “L’allenatore nel pallone”, ha segnato una pietra miliare nella sua carriera, con Banfi che ha anche improvvisato una delle battute più celebri del film, su suggerimento del regista Sergio Martino.

        Oltre alle numerosissime onorificenze e riconoscimenti già ricevuti, Banfi è pronto a ricevere ulteriori omaggi per la sua carriera. È stato annunciato che riceverà una laurea honoris causa in Scienze della Comunicazione presso l’Università La Sapienza di Roma, insieme a un libro a fumetti sulla sua vita e un docufilm autobiografico.

          Continua a leggere

          Personaggi e interviste

          Tavassi e Vaporidis all’Isola dei Famosi: “Modi creativi per aggirare le regole”

          Edoardo Tavassi ha svelato di aver trovato un modo sorprendentemente creativo per eludere il divieto di fumare sull’Isola dei Famosi. Insieme a Nicolas Vaporidis, hanno corrotto un barcaiolo honduregno per ottenere sigarette, mettendo in atto un piano che ha coinvolto anche un microfonista e un marsupio non custodito.

          Avatar photo

          Pubblicato

          il

          Autore

            Nell’edizione 2023 de L’Isola dei Famosi, Edoardo Tavassi ha svelato alcuni retroscena sorprendenti riguardo alle sue avventure sull’isola insieme all’amico Nicolas Vaporidis. In un recente podcast con Leonardo Bocci, Tavassi ha confessato di aver violato ripetutamente il regolamento del programma, riuscendo persino a fumare nonostante il divieto.

            “Devo raccontare una cosa. A L’Isola dei Famosi io e Nicolas siamo riusciti a fumare e pure tanto,” ha dichiarato Tavassi. “Questo a insaputa di tutti. Abbiamo fregato dei soldi al microfonista, gli abbiamo rubato proprio i soldi.”

            Secondo quanto riferito da Tavassi, lui e Vaporidis hanno corrotto un barcaiolo honduregno per ottenere sigarette, mettendo in atto un piano degno di un film. “Facciamo così, io ti metto i soldi sotto la sabbia e tu mi porti un pacchetto al giorno,” ha spiegato Tavassi. “In totale abbiamo fregato 20 Euro, ma questi 20 Euro in Honduras valgono tantissimo.”

            Le loro scorribande clandestine non si sono fermate qui. “Un’altra volta abbiamo fregato un pacchetto di Heets, quelle dalla iqos,” ha continuato Tavassi. “Tutto sempre allo stesso microfonista, ma perché lui lasciava il marsupio incustodito.”

            Le notti sull’isola hanno visto Tavassi e Vaporidis impegnati in veri e propri stratagemmi per evitare di essere scoperti. “Ho preso la brace dal fuoco, un cocco aperto e ho fumato,” ha raccontato Tavassi. “Tutto questo è successo di notte perché c’è un cameraman solo, visto che tutti dormono.”

            Questi episodi, sebbene divertenti da raccontare, sollevano questioni sull’osservanza delle regole e sull’etica comportamentale in contesti televisivi di alto profilo. Mentre l’Isola dei Famosi promuove sfide fisiche e psicologiche estreme, la creatività nel superare le restrizioni può portare a risultati imprevisti.

            L’esperienza di Tavassi e Vaporidis evidenzia anche l’importanza di strategie di vigilanza rafforzate per garantire il rispetto delle regole stabilite, mantenendo l’integrità competitiva del programma.

            In definitiva, l’audacia di Tavassi e Vaporidis su L’Isola dei Famosi 2023 è un esempio vivido di come la volontà umana possa adattarsi e prosperare anche nelle circostanze più inospitali, nonostante le limitazioni imposte dal regolamento.

              Continua a leggere

              Personaggi e interviste

              Cara Delevingne: «Mi ubriacai per la prima volta a 8 anni. Le droghe mi hanno reso più sola»

              La top model Cara Delevingne racconta la sua lotta contro le dipendenze, iniziata già a otto anni. Ora, sobria da due anni, rivela come alcol e droghe l’abbiano resa triste e depressa, e come la sua rinascita le abbia permesso di ritrovare il controllo sulla sua vita e la sua carriera.

              Avatar photo

              Pubblicato

              il

              Autore

                Cara Delevingne, la top model di 31 anni, ha lottato tutta la vita contro la dipendenza da alcol e droghe. Ora è sobria da due anni. La rivelazione è arrivata a sorpresa durante un’intervista al Sunday Times. L’occasione, il matrimonio di una zia, in cui ricoprì il ruolo di damigella d’onore: «Avevo otto anni, un’età folle per ubriacarsi».

                La dipendenza da alcol e droga

                Alcol e droga, infatti, per sua stessa ammissione sono state una costante della sua vita. «Pensavo che mi aiutassero a farcela», ha rivelato a People qualche mese fa, «Ma non l’hanno fatto, mi hanno reso triste e super depressa. Mi sento come se avessi riacquistato il mio potere e non fossi più controllata da altre cose». La consapevolezza che quello stile di vita non era sano è arrivata nel 2022, dopo il Burning Man Festival, quando fu fotografata mentre si dirigeva in macchina verso l’aeroporto di Los Angeles; seduta dietro, con i piedi fuori dal finestrino, la Delevingne non era affatto sembrata in sé. Foto che fecero il giro del mondo e che, forse per la prima volta, la portarono a riflettere seriamente sulla sua condizione. «È stata una decisione stupida quella di passare direttamente da un festival al lavoro, avrei dovuto aspettare un giorno. Ma sarebbe successo comunque, c’erano un sacco di foto in cui sembravo sbronza», ha ricordato Cara. Di lì, la scelta di rivolgersi agli Alcolisti Anonimi per trovare supporto.

                La disintossicazione

                Nel 2023, Delevingne ha seguito un programma di disintossicazione articolato in dodici fasi, e nei suoi progetti c’è anche l’intenzione di rimuovere alcuni dei tanti tatuaggi fatti nel corso degli anni, per segnare in qualche modo il nuovo inizio della sua vita. Non è stato facile mollare tutto per prendersi cura di sé stessa, ma quella decisione le ha salvato la vita. All’inizio del 2024, quando la sua casa di Los Angeles è stata distrutta da un incendio elettrico, è stata infatti la lucidità a farle gestire la situazione. “Se non fossi stata sobria, sarei ancora sconvolta”, ha ammesso. “Pensavo che la droga e l’alcol mi aiutassero ad affrontare la situazione… ma non è così, mi fanno diventare triste e depressa. Mi sento come se avessi riacquistato il mio potere e non fossi più controllata da altre cose”. Ora che si è liberata dalle dipendenze, la Delevingne è all’apice anche dal punto di vista professionale. Ha infatti concluso con successo le date del musical “Cabaret”, in cui interpreta la protagonista Sally Bowles, e ad applaudirla in prima fila a Londra c’era anche una persona speciale: l’amica di lunga data Taylor Swift.

                  Continua a leggere
                  Advertisement

                  Ultime notizie

                  Lacitymag.it - Tutti i colori della cronaca | DIEMMECOM® Società Editoriale Srl P. IVA 01737800795 R.O.C. 4049 – Reg. Trib MI n.61 del 17.04.2024 | Direttore responsabile: Luca Arnaù